Concorsi Poste Italiane: postini e addetti allo smistamento

concorsi poste italianeConcorsi Poste Italiane? Si sono concluse da poco le selezioni di Poste Italiane per postini/portalettere e addetti allo smistamento. I vecchi concorsi Poste Italiane non esistono più e l’azienda assume adottando le modalità messe in atto dalle altre grandi aziende. Le selezioni avvengono tramite la valutazione del curriculum vitae e tramite dei test di selezione. Le successive assunzioni in Poste Italiane avvengono con contratto a tempo determinato.

L’azienda propone periodicamente nuove assunzioni!

REQUISITI RICHIESTI

  • Diploma o laurea conseguite, rispettivamente, con il voto di: 70/100 e 102/110;
  • possesso della patente di guida valida;
  • essere in grado di guidare il motomezzo aziendale, uno scooter 125;
  • rilascio del certificato generico di idoneità al lavoro rilasciato dall’ASL o medico di famiglia.

SEDI DI LAVORO

Le sedi di lavoro sono sparse su tutto il territorio italiano ed in tutte le province.

Emilia Romagna: Piacenza, Parma, Reggio nell’Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini;
Marche: Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata, Ascoli Piceno, Fermo;
Lazio: Viterbo, Rieti, Roma, Latina, Frosinone;
Abruzzo: L’Aquila,Teramo, Pescara, Chieti;
Sardegna: Sassari, Nuoro, Cagliari, Oristano, Olbia-Tempio, Ogliastra, Medio Campidano, Carbonia-Iglesias;
Piemonte: Torino, Vercelli, Novara, Cuneo, Asti, Alessandria, Biella, Verbano-Cusio-Ossola;
Valle d’Aosta;
Friuli Venezia Giulia: Udine, Gorizia, Trieste, Pordenone;
Molise: Campobasso, Isernia;
Puglia: Foggia, Bari, Taranto, Brindisi, Lecce,Barletta-Andria-Trani;
Basilicata: Potenza, Matera;
Sicilia: Trapani, Palermo, Messina, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Catania, Ragusa, Siracusa;
Toscana: Massa-Carrara, Lucca, Pistoia, Firenze, Livorno, Pisa, Arezzo, Siena, Grosseto, Prato;
Umbria: Perugia, Terni;
Campania: Caserta, Benevento, Napoli, Avellino, Salerno;
Calabria: Reggio di Calabria, Crotone, Vibo Valentia, Cosenza, Catanzaro;
Liguria: Imperia, Savona, Genova, La Spezia;
Lombardia: Varese, Como, Sondrio, Milano, Bergamo, Brescia, Pavia, Cremona, Mantova, Lecco, Lodi, Monza e della Brianza;
Trentino Alto Adige: Bolzano, Trento;
Veneto: Verona, Vicenza, Belluno, Treviso, Venezia, Padova, Rovigo;

COME CANDIDARSI

Per rimanere aggiornati sulle nuove assunzioni in Poste Italiane è possibile visitare il sito web ufficiale dell’azienda nella sezione “lavora con noi“. Dalla suddetta sezione sarà possibile registrarsi ed inserire il proprio curriculum vitae nel database aziendale.

L’azienda attinge al proprio database di curriculum, selezionando i profili più idonei e contattandoli. Fatto questo, il candidato sarà sottoposto a dei test attitudinali.

Ecco il link: Poste Italiane: lavora con noi

10 pensieri su “Concorsi Poste Italiane: postini e addetti allo smistamento”

  1. Sarei felicissima di poter far parte del vostro TIM, ho seriamente voglia e necessità di lavorare, associando a ciò serietà professionalità, nel rispetto sia del lavoro stesso che oggi è divenuto una perla rara , sia nel rispetto della grande azienda la quale giorno per giorno dimostrate di essere .
    Ho inviato più volte il mio curriculum con la speranza che qualche volta venga accolta la mia richiesta , anche perchè mai come questa volta ne avrei davvero bisogno , ho perso mio marito, ho due figli minorenni …….e tanta voglia di ripartire. Grazie….

  2. ho inserito il cv di mio figlio per il concorso di postino/addetto allo smistamento, ma nonostante ci fossero i requisiti richiesti non siamo stati mai contattati almeno per il primo test.
    qualcuno me lo sa spiegare?

    grazie

  3. Buonasera,
    mi chiamo Giovanni ho 20 anni sono di un paesello in provincia de L’Aquila,
    ho visionato tutti i “requisiti richiesti” c’è solo un problema ho il diploma di ragioniere ma con una votazione di 68/100
    Cordiali saluti,
    Giovanni

  4. Per lavorare alle poste serve per forza la laurea??
    Come se un laureato il lavoro lo sappia già fare…
    bene allora non dovrete insegnarli niente..lo mettete sulla sedia e lui saprà fare tutto da solo..

    Bello!

  5. Ho inviato la mia candidatura molti anni fa e, nonostante avessi i requisiti, non sono MAI stata contattata. Qualcuno sa dirmi come mai? Non ho raccomandazioni e non conosco nessuno che possa inserirmi. Attendo un qualche segnale di apertura, ho davvero bisogno di lavorare.

    Marisa
    Roma

  6. Io sono stato contattato per telefono la settimana scorsa e mi hanno comunicato che avrei ricevuto una mail dove avrei trovato un link con accesso al sito della SHL di Roma, mi sarebbe apparso un test a tempo (20 minuti) con delle domande a cui rispondere, superato il quale mi avrebbero richiamato per effettuare una prova pratica sullo scooter a pieno carico in dotazione al portalettere. Perfetto… ho detto! Infatti lo stesso giorno ho ricevuto la mail seguendo tutta la procedura, balza subito agli occhi l’attenzione che hanno di guidare il candidato, prima spiegando come si svolgerà il tutto, poi con test prova e poi lo si avvia al test decisivo. Dopo aver preso contezza dell’ipotetico contenuto di ciò che sarebbe stato il test e sua modalità, nel momento in cui ho fatto accesso dopo la registrazione sono stato avvisato sulla tempistica della sequenza delle domande, che benché nell’arco di 20 minuti totali, ognuna doveva essere risposta in “9 secondi”………è evidente quanto sia altamente difficile comprendere il contenuto della domanda stessa, dato il limitatissimo tempo a disposizione, e quindi ciò porta a sicuro errore e addirittura a rispondere in modo randomico basandosi solo sulla fortuna dato che non si ha il tempo di metterci il concetto. Questa è stata la mia esperienza e sinceramente se questa è una prima scrematura “corposa” che deve essere fatta, ci sono riusciti ! Non pensavo che in Italia fosse così complicato persino fare il portalettere (e anche solo per tre mesi), mi chiedo ancora come vengano assunti questi operatori che vedo per strada.

  7. Salve a tutti, sono un ragazzo di 30 anni e da molti anni ormai inserisco curriculum per essere contattato e nonostante tutti i requisiti a posto ciò non è mai avvenuto; inoltre da 5 anni a questa parte ho perso mio padre che era dipendente postale e, di solito, i figli vengono inseriti come casi speciali in caso di decesso di genitore in servizio, ma ciò nel mio caso non è avvenuto. Perciò in base a questa esperienza vi dico di non sperarci molto poichè la chiamata avviene “casualmente” o su ” segnalazione”.

    saluti

  8. salve non ho avuto nessun contatto riguardo alla richiesta effettuata.inoltre ho dimenticato il codice posizione riguardo postino .devo inserirlo o lo devo recuperare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *